FRUTTA E VERDURA DI MAGGIO

Durante il mese di maggio la stagione primaverile è nel suo pieno splendore: profumi e colori della natura arricchiscono le nostre tavole di energia e buonumore. Acquistare i prodotti di stagione, tra cui frutta e verdura, fa bene a noi, che portiamo nelle nostre tavole alimenti nel loro miglior periodo di freschezza e sapore, e fa bene ai produttori locali. Inoltre, grazie a questi alimenti potremmo eliminare tutte le scorie accumulate durante il periodo invernale e fare il pieno di vitamine e preziosi fitonutrienti. Prima di concentrarci sulle caratteristiche della frutta e verdura di maggio, vogliamo fornirvi una lista di quello che possiamo acquistare in questo periodo.

Come verdura vi consigliamo di scegliere:

  • aglio
  • agretti
  • asparagi
  • bietole
  • carote
  • capperi
  • catalogna
  • cetrioli
  • cicoria
  • cipolle
  • cipollotti
  • crescione
  • erba cipollina
  • fagioli
  • fagiolini
  • fave
  • finocchio
  • finocchio selvatico
  • fiori di zucca
  • indivia
  • lattuga
  • luppolo
  • ortica
  • patatine novelle
  • piselli
  • prezzemolo
  • rabarbaro
  • radicchio
  • ravanelli
  • rucola
  • sedano
  • spinaci
  • tarassaco
  • verza.

Per quanto riguarda la frutta, questo mese dovremmo fare scorte di:

  • albicocche
  • arance
  • banane
  • ciliegie
  • fragole
  • kiwi
  • lamponi
  • mele
  • nespole
  • pompelmo.

NESPOLE: QUAL È IL LORO VERO POTERE?

Tra la frutta più consumata durante il mese di maggio, oltre alle fragole, troviamo le nespole, dal gusto delicato e dolce ma allo stesso tempo fresco, grazie alla leggera nota acidula. Questo frutto non andrebbe mai consumato acerbo, poiché possiede proprietà astringenti; quando matura, invece, diventa un vero e proprio lassativo naturale, in quanto i tannini presenti si trasformano in zuccheri. Ottimo come snack per gli sportivi,poiché è ricco di vitamine del gruppo B, di potassio e magnesio. Inoltre, possiede un alto contenuto in fibre che aumentano il senso di sazietà. Volete sapere altre formidabili qualità delle nespole? Riducono il colesterolo cattivo nel sangue e sono un perfetto diuretico. Oltre la polpa si possono usare anche i grossi semi contenuti nel frutto. Con essi, infatti, si ottiene il Nespolino, un liquore delizioso.

UNO SNACK NATURALE: LE FAVE

Sulle tavole di maggio il legume che troviamo più frequentemente sono le fave, da mangiare come snack, come condimento di un primo piatto o anche come semplice contorno. Nonostante sia considerato un alimento povero, poiché in passato veniva mangiato dai contadini e tutt’ora si può trovare ad un prezzo vantaggioso, è ricco di proprietà benefiche.

Contiene, infatti, vitamina A, vitamina C, vitamine gruppo B (B1, B2, B3), fibre, ferro e altri minerali, aminoacidi e proteine. Ha un effetto depurativo per tutto l’organismo e grazie alle vitamine fornisce un favoloso apporto energetico. Soffrite di anemia? Le fave vengono in vostro aiuto, grazie alla presenza combinata di ferro e vitamina C. Inoltre, fibre e sali minerali permettono di eliminare le tossine dall’intestino.

Questi ortaggi solitamente vengono accompagnati da pecorino, in quanto il loro sapore dolce si sposa alla perfezione con il sapido del formaggio stagionato. Quindi possono essere mangiate crude per un maggior apporto di vitamine oppure potete sbizzarrirvi ai fornelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su